Polveriera Napoli, tensione Insigne-Rai

Alla classifica sempre più malinconica il Napoli deve aggiungere una tensione strisciante che si evidenzia anche nel rapporto con i media.

Momenti di puro imbarazzo si sono infatti vissuti durante la trasmissione televisiva 90° Minuto. Prima della partita contro l'Inter, Lorenzo Insigne stava, in diretta, rispondendo alle domande dell'inviato Rai al San Paolo. Un'intervista interrotta dall'ufficio stampa partenopeo.

Il motivo? L'intervista era in diretta. Varriale, dagli studi di 90° Minuto, ha risposto piccato: "L'abbiamo fatta con tutte le squadre italiane questa intervista, evidentemente c'è qualche difficoltà nell'applicazione dei regolamenti da parte della società Napoli".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Successivamente, sull'account social della trasmissione televisiva è apparsa la risposta completa di Insigne alla domanda dell'inviato Rai.

Ma non finisce qui, perché in serata durante 'La Domenica Sportiva' Marco Tardelli aveva fatto notare la mancata esultanza di Insigne dopo il gol di Milik che sembrava aver riaperto la gara contro i nerazzurri.

"Non ha esultato, né è andato vicino ai compagni. Camminava da solo sconsolato, è una cosa molto strana" ha detto il campione del mondo 1982, ora opinionista, subito stroncato dal fratello di Insigne, Marco, attraverso un post su Instagram: "Signor Tardelli, sul gol di Milik, quando Lorenzo è corso per prendere la palla dalle mani di Handanovic, cosa stavi guardando? Uomini e Donne?".

Potrebbe interessarti anche...