Il Napoli cerca l'allenatore per il futuro: meglio l'usato garantito o una scommessa?

·2 minuto per la lettura

Il Napoli è alla ricerca del sostituto di Gennaro Gattuso per la prossima stagione. Valutazioni in corso: sono tanti i profili annotati sulla lista dei desideri, ma soltanto uno passerà il casting finale e riceverà un posto sulla prestigiosa panchina azzurra. Con l'obiettivo di confermarsi in Europa e dare del filo da torcere all'Inter campione d'Italia. La scelta definitiva da parte della dirigenza partenopea si baserà su una semplice domanda: meglio affidarsi all'usato garantito oppure azzardare una scommessa che porterebbe sì nuove idee, ma anche parecchi rischi?

Luciano Spalletti | Emilio Andreoli/Getty Images
Luciano Spalletti | Emilio Andreoli/Getty Images

Affidarsi a Luciano Spalletti appare la decisione più logica. L'ex Roma garantirebbe esperienza internazionale, blasone al club, maggiore fiducia da parte della tifoseria e alzerebbe l'asticella delle ambizioni. In caso di firma, Spalletti riceverebbe enormi rassicurazioni sul piano tecnico, così da rinforzare in maniera adeguata la rosa. Fattori che porterebbe anche l'eventuale arrivo di Christophe Galtier, uno dei nomi più chiacchierati del momento. Il tecnico francese è a un passo dalla vittoria della Ligue 1 con il Lille e ha dimostrato di saper valorizzare al meglio un gruppo di calciatori in base alle loro qualità tecniche, e non al nome che hanno scritto sulla propria maglietta.

Galtier | John Berry/Getty Images
Galtier | John Berry/Getty Images

La storia della Serie A, però, parla da sé. Molti allenatori stranieri hanno fallito nel nostro campionato, nonostante avessero un curriculum di tutto rispetto e idee talvolta innovative da riproporre su altri palcoscenici. E in un periodo storico tanto delicato come quello attuale, rischiare e fallire potrebbe avere gravi ripercussioni per le casse societarie negli anni che verranno. Lo sa bene la Juventus, che ha deciso di attribuire ad Andrea Pirlo un peso più grande di lui, per essere alla prima esperienza da allenatore. Le circostanze ovviamente sarebbero differenti con Galtier, ma il concetto resterebbe lo stesso.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.