Il Napoli pensa al futuro con Spalletti: tutte le clausole inserite nel contratto

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Luciano Spalletti è da poche ore il nuovo allenatore del Napoli. È iniziata la programmazione della prossima stagione, che dovrà garantire alla squadra azzurra un posto tra le prime quattro in Serie A e la conseguente qualificazione in Champions League. Non sono ammessi passi falsi, malgrado il ciclo dell'ex tecnico della Roma non si concluderà dopo un anno. Salvo clamorosi colpi di scena, a cui il presidente Aurelio De Laurentiis ha abituato i suoi tifosi. Da Carlo Ancelotti a Gennaro Gattuso, le panchine hanno vissuto momenti critici negli anni post Maurizio Sarri.

Luciano Spalletti | Francesco Pecoraro/Getty Images
Luciano Spalletti | Francesco Pecoraro/Getty Images

Questa volta le impressioni sono differenti. A Napoli c'è fiducia, la stessa mostrata anche dal patron partenopeo. A tal punto da pensare già oltre la scadenza biennale del contratto. Come rivelato dal Corriere del Mezzogiorno, negli accordi sono state inserite delle clausole che permetteranno a Spalletti di prolungare fino al 2025. A crescere negli anni sarà anche lo stipendio: 2,7 milioni di partenza, poi 2,8 dalla seconda stagione fino ad arrivare a 3,5 milioni di euro grazie a bonus legati a Champions League e Scudetto.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di mercato.