Il Napoli scosso dal ciclone De Laurentiis: la squadra è dalla parte di Sarri

Aurelio De Laurentiis mette al bando la tradizionale scaramanzia napoletana: "La parola Scudetto si può dire, ma non diamoci le arie".

Poteva essere un appuntamento con la storia, rischia invece di trasformarsi nella notte che potrebbe aver sancito un’importante frattura tra Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri.

La sconfitta patita dal Napoli sul campo del Real Madrid ha lasciato dietro di se una scia di polemiche la cui portata potrebbe anche aumentare con il passare dei giorni. Ad innescare il tutto è stato l’attacco del presidente al suo allenatore e soprattutto alle sue scelte.

Lo sfogo di De Laurentiis ha sorpreso in molti e forse ha anche delegittimato l'allenatore, sebbene lo stesso Sarri abbia risposto a tono e senza troppe remore (“Sono io quello che decide”). Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, intanto, il presidente azzurro non c’era sul volo che ha riportato la squadra a Napoli anzi, per impegni lavorativi, ha preso un altro aereo diretto a Los Angeles.

De Laurentiis resterà negli States per un paio di settimane e questo vuol dire che non solo non c’è stato il confronto che molti attendevano nelle ore immediate alla sconfitta del Bernabeu, ma anche che bisognerà attendere ancora diversi giorni prima di un vero e proprio faccia a faccia.

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, alla base dei dissidi tra i due ci sarebbe la vicenda legata al rinnovo del contratto del tecnico azzurro. A giugno infatti, Sarri riuscì ad inserire nel suo contratto una penale non altissima, attraverso la quale potrà liberarsi nel 2018.

Dalla società, è partito l’ordine categorico di non parlare, il tutto mentre un’intera piazza si riscopre incredula e travolta da eventi che nessuno, fino a due giorni fa, avrebbe nemmeno potuto immaginare. Quelle delle scorse ore non sono le prime frecciate lanciate da De Laurentiis al suo allenatore nell’arco dell’ultimo anno e mezzo, la sensazione è però quella che sia la città che la squadra stiano dalla parte di Sarri.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità