Il Napoli spreca troppo, ma vede il traguardo

Appuntamento con la qualificazione rinviato per il Napoli, comunque vicino al pass per gli ottavi di Champions. Al San Paolo la squadra di Ancelotti fa 1-1 contro il Salisburgo mancando la vittoria che avrebbe chiuso i conti, ma mantenendo quattro punti di vantaggio sugli austriaci a due giornate dal termine. All’orizzonte c’è però la trasferta di Liverpool contro i campioni d’Europa che si sono ripresi il primo posto grazie al 2-1 sul Genk.

Gara a senso unico, ma dopo la partenza ad handicap per il Napoli: al 10’ Koulibaly atterra Hwang e Haaland trasforma il rigore diventando il giocatore più giovane a segnare nelle prime quattro giornate della fase a gironi di Champions.

Da quel momento si vedrà solo il Napoli con sugli scudi un Insigne convincente, ma troppo sprecone, e Lozano: il messicano fa 1-1 al 43’ proprio su assist del capitano, poi gli assalti nella ripresa partecipano anche Mertens e Llornte. Doppia occasione per lo spagnolo e traversa per Insigne, ma il risultato non cambia.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...