Il pilota è rovinato a terra con la sua Honda all’altezza della variante del Triangle Chicane

Un terribile immagine del sinistro di Gino Rea
Un terribile immagine del sinistro di Gino Rea

Grave incidente per il pilota di motociclismo Gino Rea a Suzuka, il 32enne è in coma dopo essere rovinato a terra con la sua Honda all’altezza della variante del Triangle Chicane, un tratto tristemente noto per il terribile precedente con Daijiro Kato durante una tappa della MotoGp della primavera del 2003.

Grave incidente per Gino Rea

Le condizioni di Rea sono disperate dopo lo spaventoso incidente avvenuto durante la seconda sessione di prove libere della 8 Ore di Suzuka. I primi bollettini medici parlano di una operazione d’urgenza dopo che il pilota britannico aveva riportato lesioni severe ai polmoni, alle costole, alla testa. Purtroppo la vita di Rea è davvero appesa a un filo e quella dell’operazione d’urgenza è stata descritta dai media come l’unica soluzione possibile per provare a salvargli la vita.

Il terribile precedente con Daijiro Kato

Le immagini del sinistro sono terribili e gli addetti alla pista sono accorsi immediatamente all’altezza del Triangle Chicane, la variante che immette sul traguardo dove avvenne lo schianto terribile di Daijiro Kato nel 2003. Il pilota nipponico su quel tratto di pista ci sarebbe morto dopo due settimane di agonia e sulla sicurezza del circuito del Giappone si innescarono polemiche fortissime, tanto che il percorso venne modificato parzialmente.