Il premier serbo avvisa Jovic e Ninkovic: "Se escono verranno arrestati"

Goal.com

La presunta fuga di Luka Jovic e Nikola Ninkovic dalla quarantena fa molto discutere in Serbia, tanto che il premier Aleksandar Vucic è stato costretto a una dura presa di posizione nei confronti dei due calciatori.

Vucic infatti durante una conferenza stampa ha annunciato provvedimenti severissimi nel caso in cui Jovic e Ninkovic dovessero violare la quarantena.

"Se uno dei due esce, sarà arrestato. Sono milionari e pensano di poter fare tutto ma chiarirò loro che la vita della nostra gente vale di più".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Poi il premier ha voluto porgere la mano ai due calciatori, sicuro evidentemente che entrambi abbiano capito la lezione.

"Sono sicuro che i due si rammarichino per quello che hanno fatto, fondamentalmente sono bravi ragazzi".

Ma se Jovic ha pubblicamente chiesto scusa, Ninkovic invece continua a negare di aver violato l'isolamento.

"Sono con la mia famiglia, non è successo assolutamente nulla di quanto riportato dai media. Sono a casa per il periodo di quarantena necessaria per chi rientra dall'Italia".

Potrebbe interessarti anche...