Il segreto di Muntari: "Dopo il calcio mi vedo meccanico"

Episodio da condannare a Cagliari dove il centrocampista del Pescara, Muntari, ha deciso di lasciare il campo dopo aver udito cori di stampo razzista.

Il futuro di Sulley Muntari? In officina. Il centrocampista del Pescara svela la sua curiosa ambizione, quella da coltivare una volta appesi gli scarpini al chiodo.

Alla 'Gazzetta dello Sport', il ghanese si confessa: "Non bevo e non fumo, quindi gioco ancora 6-­7 anni e poi mi tolgo del tutto dal calcio. Non mi immagino né allenatore né dirigente".

E quindi? "Ho un paio di concessionarie auto, ma sapete come mi vedo? Meccanico, di quelli con le mani sporche di grasso, a smanettare sotto le macchine".

Tornando al presente, infine, il destino calcistico di Muntari pare già scritto: "Ora però pensiamo a salvarci. Poi mi scadrà il contratto e sarà difficile che resti a Pescara. La mia famiglia è a Milano, mio figlio ha 18 mesi e io voglio vederlo tutti i giorni".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità