Il talismano Bennacer cambia il Milan: Pioli 'concorda' il minutaggio con l'Algeria, Maldini pensa alla clausola

Angelo Taglieri
·1 minuto per la lettura

Con lui in campo in Serie A, il Milan ha perso una sola partita, contro lo Spezia, in una delle peggiori partite da gennaio 2020, quando i rossoneri hanno ripreso a correre e vincere. Le altre, in questa stagione, sono finite con 8 vittorie e 3 pareggi. E non è un caso. Ismael Bennacer, centrocampista algerino del Milan, è rientrato ieri, nella ripresa della sfida contro la Fiorentina, e ha fatto vedere, seppure non al top, quanto sia importante per questa squadra.

INVESTITURA DI PIOLI - "​Senza nulla togliere a Tonali o Meité, ha caratteristiche che si sposano perfettamente con il nostro modo di giocare. Siamo felici del suo ritorno, ora risponderà alla chiamata dell'Algeria ma giocherà solo una partita e credo che gli farà bene" le parole di Stefano Pioli al termine del match. Controcorrente, il mister rossonero, che vede negli impegni internazionali la possibilità di far mettere minuti a chi, di minuti, ne ha saltati tanti in stagione a causa degli infortuni.

IL FUTURO - Sotto contratto sino al 2024, il centrocampista ex Arsenal ed Empoli ha una clausola da 50 milioni di euro che scatterà in estate. Visti i tempi che tirano, difficilmente qualcuno si presenterà a investire una cifra tale, ma comunque la dirigenza rossonera parlerà con l'entourage del calciatore per evitare brutte sorprese. Perché Bennacer è troppo importante per questo Milan.