Il talismano del Napoli, Osimhen: quando segna lui la squadra vince

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Quanto è mancato Victor Osimhen al Napoli? Lo dicono i numeri. L'attaccante nigeriano, acquisto record con 75 milioni di euro investiti un anno fa dagli azzurri, ha vissuto un'annata complicata ma si sta prendendo delle rivincite nelle ultime settimane.

Un infortunio alla spalla, la botta alla nuca che lo aveva costretto al ricovero in ospedale a Bergamo a febbraio, poi il Covid e le polemiche per una festa di troppo, un atteggiamento negligente tenuto alla sua festa di compleanno in patria a fine dicembre.

Victor Osimhen | Stefano Guidi/Getty Images
Victor Osimhen | Stefano Guidi/Getty Images

Ora però l'attaccante sta facendo parlare solo il campo. Dal rientro in campo dopo l'infortunio il giocatore è cambiato e ha cambiato il Napoli. Osimhen ha segnato 5 reti nelle ultime 9 gare, risultando decisivo sia quando Gattuso lo ha schierato dal primo minuto che a gara in corso. A inizio stagione, nei primi match del campionato, era risultato decisivo dalla panchina ma anche partendo dall'inizio. Poi il vuoto tra infortuni e Covid. Ora Osimhen è diventato un vero e proprio talismano della formazione partenopea perché ha segnato 7 gol in 7 partite diverse, contro avversarie diverse, e ogni volta che Osimhen è andato in gol il Napoli ha sempre ottenuto la vittoria.

Segui 90min su Instagram.