Il tennista Nadal diventerà padre

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
rafael nadal papà
rafael nadal papà

Il tennista spagnolo Rafael Nadal diventerà papà per la prima volta: i magazine iberici ne sono sicuri, Francisca Perello è incinta.

Rafael Nadal diventerà papà: in Spagna ne sono sicuri

Dalla Spagna sono sicurissimi: Rafael Nadal diventerà presto papà per la prima volta. È questa l’indiscrezione lanciata dal settimanale spagnolo Hola!, che come indizio ha pubblicato alcune foto in costume della moglie del leggendario tennista.

Per adesso, però, non ci sono annunci ufficiali dei diretti interessanti che si stanno godendo un pò ora di relax in barca, lontano dai riflettori. Non una novità, per una coppia che ha fatto della privacy il suo punto di forza: stanno insieme da oltre 17 anni ed è assai difficile vederli ad eventi mondani. Anche il matrimonio, celebrato nell’ottobre del 2019, si è svolto con una cerimonia blindata.

La relazione tra Rafael Nadal e “Xisca”

Nonostante si conoscano dai tempi delle superiori, Francisca ha iniziato a seguire i match del compagno sugli spalti solo dal 2015. Questo per far capire il livello di intimità che tengono a mantenere. E ancora, durante la celebrazione delle nozze, ai loro ospiti, Rafa e Xisca hanno chiesto di non fotografare il fatidico .

Forse proprio grazie a questo stile di vita e a questa relazione, Rafa è diventato uno dei più forti tennisti della storia: 22 Slam conquistati, 14 volte re al Roland Garros, l’ultima appena dieci giorni fa. «Comprensione, rispetto e indipendenza sono gli elementi cardine della nostra relazione», ha dichiarato lui in una delle rare interviste in cui ha parlato della suo lunghissimo rapporto d’amore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli