Il titolo lo decide il Tribunale: Sport Recife è il solo campione di Brasile 1987

La trentennale querelle messa in piedi dal Flamengo riguardo il titolo brasiliano 1987 ha avuto oggi fine: la Corte Suprema ha dato ragione al Recife.

Sono passati ormai trent'anni, ma solo oggi è stato deciso in maniera definitiva quale squadra ha vinto il campionato brasiliano 1987. E' lo Sport Recife il campione del Brasile 1987, con la Corte Suprema brasiliana che ha respinto il ricorso del Flamengo, mettendo così la parola fine alla controversia ormai trentennale.

La stagione del 1987 fu quanto mai complicata per il calcio brasiliano, coi grandi club che decisero di dar vita a un torneo intitolato 'Copa Union', mentre la Federcalcio brasiliana (CBF) organizzò il suo campionato, cui presero parte anche squadre che giocavano la Copa Union.

Il Flamengo vinse il campionato CBF battendo l'Internacional, ma nessuna delle due squadre affrontò poi, in una sorta di playoff, Sport Recife e Guaranì che arrivarono ai primi due posti della Copa Union. Lo Sport Recife vinse così a tavolino col Flamengo e l'Internacional e batté poi in finale il Guaranì.

Con una decisione presa a febbraio 2011, quindi, la CBF sentenziò che Sport Recife e Flamengo erano entrambi campioni 1987, ma a giugno dello stesso anno la 10ª Corte Federale di Pernambuco aveva revocato la decisione della CBF stabilendo che solo lo Sport Recife era da ritenersi campione del Brasile 1987.

Il Flamengo si è visto respingere il successivo ricorso presentato presso la Corte Federale di Pernambuco ed ha così fatto ricorso alla Corte Suprema che ha ora emesso la sua sentenza definitiva a favore dello Sport Recife.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità