Il vero vincitore del mondiale? La Premier League

Yahoo Sports IT
I giocatori del Chelsea Thibaut Courtois e Eden Hazard, che hanno fatto la fortuna del Belgio in questi mondiali (Getty)
I giocatori del Chelsea Thibaut Courtois e Eden Hazard, che hanno fatto la fortuna del Belgio in questi mondiali (Getty)

Tra i maggiori campionati nazionali europei di calcio, vale a dire Premier League, Bundesliga, Liga, Ligue 1 e Serie A, qual è quello che ha portato a casa le più grandi soddisfazioni, indipendentemente dal risultato finale?

La risposta è tutta british: trattasi infatti della Premier League, che con le semifinali composte da Francia, Croazia, Belgio e la stessa Inghilterra è ben rappresentata. In particolare è proprio il Belgio a far pendere l’ago di questa particolare bilancia verso il massimo campionato britannico, in quanto giocano in Premier molti convocati.

Ben nove degli 11 titolari belgi che hanno battuto il Brasile sono altrettanto titolari in Premier League. Romelo Lukaku è la star del Manchester United, insieme a Marouane Fellaini – seppur quest’ultimo potrebbe essere venduto al calciomercato; Eden Hazard e Thibaut Courtois sono pedine fondamentali del Chelsea; Kevin De Bruyne e Vincent Kompany sono le stelle del Manchester City; in difesa Jan Vertonghen e Toby Alderweireld giocano insieme anche nel Tottenham; Nacer Chadli è invece in forza al West Bromwich Albion.

In aggiunta a questi nove titolari ci sono anche Dembélé (Tottenham), Batshuayi (Chelsea) e il portiere di riserva Mignolet (Liverpool). In totale, dunque 12 su 23 convocati sono tesserati in Premier League. Solo uno gioca in Belgio, il sottoutilizzato (ma giovanissimo) Leander Dendoncker, proveniente dall’Anderlecht.

Il salto di qualità del Belgio, dunque, potrebbe essere stato quello di portare molti dei suoi titolari a giocare nei maggiori campionati, permettendo loro di crescere a livello internazionale. In passato anche i vicini dell’Olanda avevano avuto una nazionale quasi tutta titolare fuori dall’Eredivisie, ma più sparsa nei vari campionati. Stavolta invece sono i club della Premier ad aver messo il Belgio sotto la lente d’ingrandimento.

Nella statistica delle semifinali va ricordato che i convocati dell’Inghilterra giocano TUTTI in Premier League; ben 5 giocatori francesi militano nello stesso campionato (Lloris, Mendy, Pogba, Kanté, Giroud), mentre solo uno arriva dalla Croazia, il difensore Dejan Lovren del Liverpool. Come per il Belgio, anche la Croazia ha un numero ridotto di giocatori che è attualmente tesserato nel campionato maggiore casalingo: sono solo il portiere Livakovic e il centrocampista Bradaric a segnare presenze nel campionato Prva HNL.


Potrebbe interessarti anche...