Il Verona vola e mette la freccia con Di Carmine

Vola l'Hellas Verona di Juric che batte la Fiorentina per 1-0. Il gol firmato Di Carmine permette alla squadra di Juric di superare un Montella sempre più in bilico. Un successo, quello gialloblù, dedicato a Roberto Puliero, storica voce radiofonica scaligera per oltre 40 anni, scudetto compreso. "Semo qua tuti insieme, società e vecioti, siorassi e pitochi, El Verona nel Cor...Ciao Roberto": l'omaggio della Curva Sud al compianto radiocronista. 

Non passa un minuto che un brutto intervento di Di Carmine costringe Pezzella ad essere sostituito da Ceccherini. Meglio i padroni di casa all'inizio Verona: Dragovski è miracoloso su Verre e compagni nella prima mezz'ora. Con il passare dei minuti la Fiorentina prende coraggio con Ribery che fa correre qualche brivido a Juric.

Il risultato si sblocca al minuto 66: strepitosa azione gialloblù in velocità, conclusa con un diagonale imparabile firmato Di Carmine, alla prima rete in serie A. Sull'asse Ribery-Vlahovic passa a reazione viola: quest'ultimo calcia a lato di poco. Il Verona vuole la rete della sicurezza: Diagonale al volo di Verre, a lato di poco. La Fiorentina non riesce a trovare il varco giusto e soffre il progressivo calo di Ribery. Nei cinque minuti di recupero i disperati attacchi gigliati vengono annullati dalla retroguardia gialloblù. Al termine della gara i tifosi viola non nascondono la loro amarezza nei confronti della squadra che non vince in campionato dal 30 ottobre.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...