Ilicic, ennesima frecciata di Gasperini: cosa c’è dietro. Il piano del Milan per Josip

Alessandro Cosattini
·1 minuto per la lettura

Nuova frecciatina di Gian Piero Gasperini a Josip Ilicic, l’ennesima di questa turbolenta stagione. Quando all'allenatore dell'Atalanta viene domandato in conferenza stampa verso la sfida col Bologna di domani come aumentare la concretezza sotto porta, Gasp menziona solo un giocatore: Ilicic. Nonostante le dichiarazioni post Fiorentina, il rapporto non è più idilliaco tra i due ed è peggiorato col passare dei mesi, soprattutto dopo quanto successo col Papu Gomez. Non è un caso che l'allenatore lo abbia "ripreso" in conferenza stampa, come successo altre volte in questi mesi.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Gasperini: "Reagiremo nel modo migliore"

 IL RAPPORTO - Una frecciata, neanche troppo implicita questa volta, anzi. ”Ma siamo già il miglior attacco, facciamo tanti gol... - le parole di Gasperini -. Gli attaccanti, a partire da Ilicic, devono cambiare marcia. Malinovskyi è quello più determinante, ma se tutti riusciranno a essere prolifici potremo raggiungere l'obiettivo". Proprio recentemente, a margine della Fiorentina, quando viene chiesto a Ilicic se si aspettasse di giocare di più, lui risponde in modo gelido: "Non voglio parlare di questo. Voglio finire bene la stagione, poi vediamo che succede...".

 IL MILAN C'È - Ricky Massara e Paolo Maldini vorrebbero ripetere l'operazione fatta dal Siviglia per Gomez ovvero con un esborso compreso tra i 4 e i 6 milioni di euro. L'Atalanta, dal canto suo, non pare intenzionata a svendere il nazionale sloveno. Primi sondaggi esplorativi del Milan, per capire le condizioni del colpo. Ilicic guadagna 1,8 milioni a stagione a Bergamo ed è sotto contratto fino al 2022. La situazione è chiara, il Milan osserva e prende nota degli sviluppi. Le parole di Gasperini su Josip non fanno che alimentare i dubbi sulla sua permanenza all'Atalanta...