Immobile mette ko il Napoli

webinfo@adnkronos.com

Decima vittoria di fila della Lazio che supera 1-0 il Napoli all'Olimpico e si porta a soli tre punti da Juventus e Inter che guidano la Serie A. A regalare il record di vittorie consecutive per il club biancoceleste, proprio nella settimana in cui ha festeggiato i 120 anni di storia, è il suo capocannoniere Ciro Immobile al ventesimo gol in campionato. In occasione della rete del bomber di Torre Annunziata grave complicità del portiere ospite Ospina che perde palla tentando un dribbling proprio su Immobile e perdendo palla in favore del numero 17 biancoceleste che tira in porta, Di Lorenzo prova la respinta, ma la palla finisce in rete. 

Il primo squillo del match la regala Allan che prova la conclusione da 25 metri che termina alta oltre l'incrocio alla sinistra di Strakosha. Al 12' Caicedo lancia in area Immobile che batte a rete di sinistro, Mario Rui ribatte e salva i suoi. Al 27' si vede Insigne direttamente su calcio di punizione: conclusione velenosa e Strakosha che devia in calcio d'angolo. Alla mezz'ora su calcio d'angolo, Milinkovic-Savic salta più in alto di tutti ma il suo colpo di testa è di poco alto. Tre minuti più tardi azione personale di Allan, che si libera molto bene di Radu: il tiro finale è potente ma finisce fuori.  

Nel finale della prima frazione cresce la squadra di Inzaghi e sfiora il vantaggio in due occasioni, sempre con Milikovic-Savic. Al 41', assistito da Immobile, tira di prima intenzione ma Ospina e attento e para in due tempi. Al 43' su una respinta di Mario Rui il serbo tira al volo, la palla è respinta vicino alla linea di porta da Di Lorenzo di testa. 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

In avvio di ripresa bella giocata di Hysaj che si libera in area, ma il tiro è debole e viene respinto, sugli sviluppi dell'azione ci prova Fabian Ruiz e palla a lato. Al 18' bella azione degli ospiti, con un elegante scambio tra Insigne e Zielinski, poi il capitano del Napoli serve Fabian Ruiz che prova l'imbucata invece del tiro e la difesa laziale riesce a liberare. Cinque minuti più tardi Zielinski coglie il palo: il centrocampista polacco riceve in area sulla sinistra e tenta il destro a giro: palla che colpisce il legno interno e poi torna tra le braccia di Strakosha.  

Replica immediata dei capitolini in contropiede con Luis Alberto che arriva alla conclusione deviata in angolo. Poco dopo la mezz'ora fantastica giocata di Insigne che va via a due uomini, entra in area sulla destra e calcia in diagonale, il suo rasoterra è respinto dal portiere di casa. Al 37' la svolta del match: incredibile svarione di Ospina che si fa rubare palla da Immobile che, dalla sinistra, calcia verso la porta col destro in girata, sulla linea arriva in corsa Di Lorenzo che svirgola il pallone e lo infila nella propria porta.  

Nel finale la squadra di Gattuso sfiora il pareggio con un tiro al volo di Insigne sul quale si supera Strakosha e poi con un colpo di testa di Llorente respinto di testa da Lulic, appostato davanti al suo portiere.  

Potrebbe interessarti anche...