Impresa del Monaco in Champions, Raggi: "Aguero l'ha vista poco la palla"

Andrea Raggi critica l'atteggiamento della Juventus: "Quando c'è un fallo i loro giocatori circondano l'arbitro, gli rompono le scatole".

E’ primo in Ligue 1 e, eliminando il Manchester City, si è anche guadagnato l’approdo tra le magnifiche otto della Champions League che hanno staccato il pass per i quarti di finale del più importante torneo continentale per club.

E’ difficile parlare del Monaco come una rivelazione, quella compiuta dalla compagine del Principato mercoledì sera al cospetto di una delle grandi favorite per la vittoria finale della competizione, resta però un’impresa.

La squadra allenata da Jardim infatti, è riuscita a ribaltare il 5-3 patito all’andata guadagnandosi una qualificazione quanto mai meritata. Tra i migliori in campo nel match giocato al Louis II anche Andrea Raggi che, intervistato ai microfoni di Radio Kiss Kiss, ha spiegato: “L’abbiamo fatta grossa. Quella del Monaco è stata una grandissima impresa perchè non era facile ribaltare il risultato dell’andata, anche in considerazione del fatto che eravamo privi di Glik e Falcao”.

Il difensore italiano ha sfoggiato una grande prova: “Tra andata e ritorno l’abbiamo fatta vedere poco la palla ad Aguero”.

A trascinare il Monaco il gioiello Mbappé: “E’ giovanissimo ma non ha limiti, potrei essere suo padre. E’ impressionante, fa paura”.

Raggi non ha dubbi su chi vorrebbe incontrare nei quarti di finale: “Mi piacerebbe trovare il Leicester perchè voglio vendicare Ranieri. Ieri mi ha anche mandato un messaggio con le sue congratulazioni”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità