Inarrestabile Italia: 9-1 all'Armenia

L'Italia chiude il suo cammino immacolato nelle qualificazioni a Euro 2020 con la decima vittoria su dieci partite nel girone, la decima su dieci partite giocate nell'anno 2019 e l'undicesima di fila. Non solo: a Palermo finisce 9-1, un risultato dalle proporzioni che non si vedevano dalle Olimpiadi del 1948 (9-0 sugli Stati Uniti).

Subito uno-due azzurro, con Immobile che segna di testa all'8' e Zaniolo che un minuto dopo sfrutta il suo assist e raddoppia. Dopo la traversa ospite colpita da Karapetyan (erroraccio di Bonucci), c'è gloria anche per Barella (gran tocco al 29'). Al 31' Chiesa centra il palo e poi fa assist per Immobile che chiude la doppietta personale segnando il 4-0 al 33'. Sempre il centravanti della Lazio colpisce quindi il secondo palo della partita prima dell'intervallo. 

Altro palo colpito da Chiesa (il secondo della sua partita) a inizio ripresa, con l'Italia che non si ferma più: Zaniolo completa la doppietta con una sassata al 64' dopo una splendida azione tra Jorginho e Immobile, quindi segnano anche Romagnoli (72'), Jorginho su rigore procurato da Orsolini (75') e proprio Orsolini, al debutto con la Nazionale maggiore, al 77'. Babayan su leggerezza di Jorginho regala al 79' l'unica gioia agli ospiti, puniti poi dal colpo di testa di Chiesa all'81'.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...