Incendi in Australia, Djokovic:"Valutiamo rinvio Australian open"

Adx/Int9

Roma, 5 gen. (askanews) - In Una Australia divorata dagli incendi Novak Djokovic ha messo in luce diversi problemi legati al regolare svolgimento degli Australian Open, in programma a Melbourne dal 20 gennaio. Il numero 2 del ranking mondiale, presidente del "Players' Council dell'ATP", è in stretto contatto con Craig Tiley, presidente di Tennis Australia. "Se gli incendi mettono a rischio la salute dei giocatori non possiamo non considerare la possibilità di rinviare il torneo", ha detto il serbo. "Penso che gli organizzatori cercheranno di fare tutto il possibile per non rinviare l'inizio del torneo. Cancellarlo rimane l'opzione estrema ma se c'è in gioco la salute dei giocatori penso che si debba considerare tutto".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...