Incidente Valentino Rossi, caduta alla nona tappa della MotoGP

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
MotoGP
MotoGP

Il Gran Premio d’Olanda 2021 si è concluso a pochi giri dal suo inizio per Valentino Rossi: il campione, infatti, è caduto durante una curva, distruggendo completamente la sua moto.

MotoGP, Valentino Rossi cade e distrugge la moto al Gran Premio d’Olanda 2021

Il Gran Premio d’Olanda 2021, nona competizione del Mondiale MotoGP disputata nella giornata di domenica 27 giugno e ultimo round che precede la pausa estiva tipica di metà campionato, si è bruscamente interrotta a pochi giri dal suo inizio per il campione Valentino Rossi.

Durante l’ottavo giro del Gran Premio d’Olanda, infatti, il Dottore ha perso il controllo del mezzo, schiantandosi violentemente al suolo. La brutalità dell’urto e gli svariati ribaltamenti sulla ghiaia ad alta velocità hanno causato la distruzione della Yamaha Petronas.

In seguito al drammatico sinistro, Valentino Rossi è fortunatamente rimasto illeso ma è stato costretto ad abbandonare lagara a 18 tornate dalla sua conclusione.

MotoGP, Valentino Rossi cade e distrugge la moto: la partenza

Anche prima dell’incidente, tuttavia, il nono appuntamento in calendario previsto per il Mondiale MotoGP non era partito in modo brillante per il 42enne italiano. In concomitanza allo spegnimento dei semafori, un doppio impennamento avvenuto in fase di accensione della Yamaha Petronas aveva provocato la retrocessione di Valentino Rossi dalla 12esima posizione sino all’ultima posizione nel tratto del percorso che vede i piloti intenti ad abbandonare la griglia e a imboccare la prima curva del tracciato.

MotoGP, Valentino Rossi cade e distrugge la moto: l’incidente

Dopo essere precipitato in coda alla classifica, il Dottore ha fatto ricorso a tutta la sua determinazione ed esperienza dando vita a una serrata rimonta, seppur nella consapevolezza di non poter più ambire a piazzarsi tra i migliori.

Poco prima dell’incidente, quindi, Valentino Rossi è riuscito a salire sino alla 17esima posizione, sfruttando alcune occasioni che gli hanno consentito di effettuare efficaci sorpassi. In questo modo, il pilota avrebbe avuto la possibilità di raggiungere comunque un buon piazzamento, secondo il computo dei punti.

La caduta e la distruzione della moto, tuttavia, hanno decretato la fine della gara per il 42enne di Tavullia che, in questo modo, ha dovuto dichiarare il terzo ritiro della stagione.

L’incidente al Gran Premio d’Olanda non ha provocato il ferimento dei piloti in gara né tantomeno quello di Valentino Rossi. Il campione iridato, nove volte vincitore del titolo, è rimasto totalmente illeso ed è riuscito a rialzarsi da solo, senza avvertire fastidi o problemi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli