Incontro Friedkin-Gualtieri per il nuovo stadio: la Roma vuole trovare l'intesa entro l'estate

·1 minuto per la lettura

Possibile svolta sul fronte stadio della Roma. Come scrive oggi il Corriere dello Sport nei prossimi giorni possibile incontro tra Dan Friedkin e il sindaco Roberto Gualtieri, che in occasione dell'incontro all'Olimpico prima di Roma-Inter, aveva dato la sua disponibilità a riaprire una nuova pagina dopo l'addio del club giallorosso al progetto di Tor Di Valle. Possibile appuntamento entro gennaio: solo dopo partirà poi il vero confronto tra la società e amministrazione comunale, con l'intento di individuare insieme l'area su cui far sorgere il nuovo stadio. La Roma vorrebbe fare tutto in tempi brevi, soprattutto se l'area che verrà individuata è già dotata di servizi. L'obiettivo trovare un’intesa entro pochi mesi, addirittura prima dell'estate.

AREE - L’area dell'Ostiense resta la favorita ma verranno valutate anche le altre opzioni. Tor Vergata rispunta sempre, ma non piace alla proprietà americana, sono state esaminate anche le zone di Pietralata e Torre Spaccata e nei mesi scorsi era tornata d'attualità anche l'ipotesi Olimpico. Dopo l'indivuduazione bisognerà valutare i tempi necessari per ottenere i via libera dagli uffici comunali. Oltre che i costi: i Friedkin vorrebbero ridurre al minimo quelli delle opere pubbliche.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli