Infantino (FIFA) positivo al Covid: in isolamento

·1 minuto per la lettura
Infantino calcio fifa
Infantino calcio fifa

Anche il presidente della Fifa Gianni Infantino è positivo al Covid-19. Ha fatto il tampone e avendo soltanto sintomi lievi si è messo immediatamente in autoisolamento nella sua abitazione e rimarrà in quarantena almeno altri dieci giorni.

Infantino è positivo al Covid

Il numero uno del calcio mondiale ha 50 anni ed è italo-svizzero. Ha viaggiato poco durante il periodo della pandemia ma a settembre ha partecipato dentro le stanze della Casa Bianca alla cerimonia della storica firma tra Israele, Emirati Arabi Uniti e Bahrein che ha sancito i cosiddetti “accordi di Abramo”. Le persone entrate in contatto con il presidente della Federazione italiana nei giorni scorsi sono stati informate di “per prendere le necessarie contromisure”.

Impennata di casi in Svizzera

In Svizzera la notizia del contagio di Infantino è stata accolta senza stupore. Nel Paese si sta registrando un picco assoluto di casi di contagio da Covid. Si segnalano 127mila positivi quest’anno, di cui oltre 23mila da venerdì 23 ottobre. Infantino è presidente della Fifa dal 2016 e venne eletto sulla eco dello scandalo che pose fine alla carriera di Sepp Blatter, l’uomo che per quasi vent’anni è stato ai vertici del calcio mondiale, l’icona del calcio professionistico. Nel 2019 l’italo-svizzero è stato rieletto come presidente con l’unanimità di tutti i 211 delegati ed è stato riconfermato fino al 2023.