Infortunio Mkhitaryan più grave del previsto. L'armeno con le stampelle: i tempi di recupero

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

La Roma dovrà fare a meno di Henrikh Mkhitaryan per le prossime gare. L'attaccante armeno, uno dei migliori in questa stagione (non ha iniziato il 2021 nel migliore dei modi, non segna da un mese e mezzo ma ha trascinato i giallorossi) dovrà stare fermo nelle prossime settimane.

La Roma è arrivata addirittura a 31 infortuni muscolari in stagione e l'ultimo è proprio quello di Mkhitaryan, ko nell'ultimo match di Europa League contro lo Shakhtar Donetsk per un problema al polpaccio destro che sembrava essere di poco conto.

Henrikh Mkhitaryan | Paolo Bruno/Getty Images
Henrikh Mkhitaryan | Paolo Bruno/Getty Images

In realtà, le sue condizioni stanno preoccupando la Roma. Si è parlato inizialmente di un piccolo risentimento ma il polpaccio è un muscolo delicato e sta causando problemi al giocatore. Ieri mattina il calciatore giallorosso è arrivato a Trigoria zoppicando vistosamente e avendo addirittura bisogno delle stampelle. Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, tra oggi e domani l’armeno verrà sottoposto agli esami strumentali a Villa Stuart per verificare l’entità dell’infortunio. Stando alle prime indiscrezioni, il giocatore dovrebbe saltare le prossime 2-3 sfide della Roma, tornando a disposizione solo ad aprile, dopo la sosta.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.