Inghilterra, Southgate controcorrente “Lavoratori sfruttati? Per me non vedono l’ora che si giochi”

Getty Images

Non si spengono le polemiche sulle condizioni di lavoro dei manovali in Qatar, svelate da numerose inchieste giornalistiche. Da quanto si apprende si parla di più di seimila morti e ci sarebbero migliaia di operai stranieri sfrattati dalle loro case a Doha per far spazio ai turisti. Dopo le prese di posizione da parte di molti addetti ai lavori, tra i quali l’ex stella del Manchester United, Eric Cantona, le dichiarazioni del commissario tecnico inglese Gareth Southgate, appaiono un po’ stonate.

“Purtroppo siamo in un momento in cui potremmo giocare partite contro qualsiasi nazionale e comunque verrebbero sollevate questioni sui diritti umani. Dobbiamo esserne consapevoli, e capire se, in qualche modo, possiamo fare la differenza. Sono stato in Qatar diverse volte e lì ho incontrato molti lavoratori, certamente vogliono che il torneo si disputi, e lo vogliono perché amano il calcio, vogliono che il grande calcio illumini il Qatar. Ma dobbiamo anche essere realistici sulle reali possibilità di influenzare un paese che non possiamo controllare”, queste le parole di Southgate alla CNN.

Nel frattempo si è abbattuta una tegola sui Tre Leoni, l’infortunio al tendine del ginocchio di Chilwell, il giocatore del Chelsea ha, infatti, rimediato un brutto colpo. Se ne saprà compunque di più nei prossimi giorni.