Inglese ko, Ventura pesca dalla Serie B per lo stage azzurro: chiamato Favilli

Toscano, prima punta, classe 1997. E' controllato dalla Juventus, l'ennesimo giovane nella galassia bianconera che potrebbe far parte della rosa di Madama in futuro o essere venduto a cifre importanti nelle prossime annate. Andrea Favilli, bomber dell'Ascoli, ottiene i primi importanti riconoscimenti.

In virtù dell'infortunio di Inglese, convocato in Nazionale maggiore per il terzo stage azzurro, Ventura ha infatti chiamato Favilli al posto dell'attaccante clivense: un grande onore per il ventenne, che arriva in prima squadra dopo aver giocato due gare con l'Under 21 di Di Biagio in questo 2017.

Favilli, attualmente in prestito dal Livorno ma comunque controllato dalla Juventus, ha segnato fin qui otto goal in Serie B, trascinando l'Ascoli fuori dalla zona calda insieme ad un altro prodotto bianconero, ovvero l'esterno d'attacco, anch'esso ventenne, Riccardo Orsolini.

Salgono così a dieci le novità di Ventura per questo stage, il terzo della nuova era azzurra: inseriti nelle convocazioni, infatti, anche Adjapong, Calabria, Dall’Orco, Ferrari, Mandragora, Romagna, Baselli, Chiesa e l'oriundo della Roma, Emerson Palmieri.

Favilli Italia

"Vestire la maglia della Juve è stato un sogno che si è realizzato" aveva detto Favilli qualche mese fa. "Adesso però Ascoli rappresenta il mio futuro, ho voluto fortemente venire in questa città dopo che non sono riuscito ad accordarmi con la Juve per colpa di un presidente che all'ultimo ha cambiato le carte in tavola". Ovvero Spinelli, numero uno del Livorno.

In estate Favilli sbarcherà quasi sicuramente in Serie A, otto goal e due assist a vent'anni sono un buon lasciapassare per la massima serie: da capire se la Juventus vorrà riportarlo tra le proprie fila dopo averlo ceduto al Livorno, oppure se gli amaranto decideranno di venderlo in una squadra di medio livello.

Ancora un mese per crescere e segnare, per il futuro ci sarà tempo: intanto c'è l'azzurro, quello più limpido e glorioso.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità