Insigne spaventa il Napoli: "I matrimoni si fanno in due, serve una grande società"

Fabio Andreotti, agente di Lorenzo Insigne, fa un'importante rivelazione di mercato: "Prima del closing incontro con Mirabelli, Montella lo voleva".

Non tutto gira per il verso giusto in casa Napoli dove, a poche ore dalla sofferta vittoria di Empoli, scoppia il caso Insigne.

L'esterno, che sta vivendo la migliore stagione della carriera e ha già eguagliato il suo record di goal in campionato, infatti aspetta da mesi il rinnovo del contratto in scadenza nel 2019. Senza fortuna.

Ecco allora che, intervistato da 'Rai Sport' a Coverciano prima del ritiro con la Nazionale, Insigne spiega: "I matrimoni si fanno in due, ho sempre dato la disponibilità al Napoli, poi il presidente lo sapete com'è. Aspetto e poi vedremo. Per vincere tanti trofei non servono solo i giocatori ma anche una grande società e spero che il Napoli continui a crescere".

Quindi il fantasista chiarisce: "Io sto bene qui, sto dando il massimo, fino a quando il presidente mi darà l'opportunità di fare grandi cose con questa maglia io risponderò sempre presente, ma nessuno può sapere il futuro". 

La sensazione, insomma, è che l'accordo per il rinnovo sia ancora lontano anche perchè come riporta 'Rai Sport' Insigne non scende dalla richiesta di 4 milioni netti a stagione contro i 2,5 offerti dal Napoli.

Il tutto senza dimenticare che a fine stagione a salutare Napoli potrebbero essere anche Ghoulam Mertens i cui contratti scadranno addirittura nel 2018, senza al momento grosse possibilità di rinnovo.

Sul talento belga in particolare nelle ultime settimane ci sarebbe da registrare il fortissimo ritorno di fiamma dell'Inter che sarebbe pronta a ingaggiarlo per rinforzare il suo parco attaccanti.

Una vera e propria maledizione per Maurizio Sarri che, dopo aver perso Higuain la scorsa estate, tra qualche mese rischia di dover salutare anche chi ne ha di fatto preso il posto con ottimi risultati.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità