Insulti a Maignan, la Juve identifica e denuncia il tifoso razzista

·1 minuto per la lettura

È stato identificato dalla Digos di Torino il tifoso della Juventus che domenica scorsa, durante il riscaldamento all’Allianz Stadium prima della partita con il Milan, ha preso di mira il portiere rossonero Mike Maignan con una serie di insulti razzisti, scena diventata virare sui social e registrata all’Allianz Standium dalle telecamere installate nell’impianto. Il tifoso, denunciato per istigazione all’odio razziale, è un operaio e sindacalista di Rovigo ed è iscritto allo Juventus Club Gaetano Scirea di Castagnaro (Verona), che ne ha annunciato l’espulsione. ​La Procura federale non aprirà un fascicolo contro lo spettatore. Già avvenuta la segnalazione alle autorità di Polizia, quando sarà chiarita la responsabilità scatterà l’esclusione dallo stadio per un lungo periodo, decisione che la Juve può prendere in autonomia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli