Inter, è caccia alle alternative a Bremer: da Milenkovic a Demiral, tutti i nomi

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Oggi sarà la giornata decisiva per il futuro di Gleison Bremer che sta aspettando l'offerta della Juventus che è pronta all'ultimo sorpasso finale sull'Inter nella trattativa per il difensore del Torino. Il club nerazzurro nella serata di ieri ha presentato la sua ultima offerta da 30 milioni più bonus più il cartellino di Cesare Casadei, giovane talento della Primavera nerazzurra, ma l'offerta da 40 tutti cash dei bianconeri sta costringendo i nerazzurri a virare su altre possibilità per rinforazare una difesa che, comunque e a prescindere dall'addio di Skriniar, ha bisogno di almeno un rinforzo all'altezza.

MILENKOVIC - E il primo nome sulla lista come possibile alternativa a Bremer resta quello di Nikola Milenkovic, che è in uscita dalla Fiorentina, dato il solo anno di contratto rimasto e su cui c'è la concorrenza del Napoli, ma soprattutto della Juventus che oltre a Bremer vuole chiudere almeno un altro colpo di livello per sostituire Chiellini oltre che De Ligt. Servono non meno di 15 milioni e un ingaggio simile a quello promesso a Bremer anche se il serbo non è considerato perfetto per guidare il centro di una linea difensiva a 3.

DEMIRAL, KIM E... - Manuel Akanji centrale del Borussia Dortmund è un profilo, che l'Inter sta seguendo e anche lui è entrato nell'ultimo anno di contratto. Un sondaggio di disturbo al Napoli per il sudcoreano del Fenerbahce Kim Min-Jae è stato fatto, ma non si è andati oltre, mentre anche per Demiral la trattativa con l'Atalanta si è arenata lo scorso giugno, quando ci fu un contatto in seguito alla trattativa, mai conclusa per Pinamonti.

LOW COST - Infine ci sono le idee low cost, quelle 'di ripiego' che per ora nessuno in viale della liberazione dice di voler percorrere. Si tratta di Francesco Acerbi che è in rottura da tempo con la Lazio, proposto, ma mai realmente attenzionato, e di Axel Zagadou svincolatosi a fine stagione dal Borussia Dortmund e proposto dagli agenti soltanto una settimana fa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli