Inter, è un 2021 al top! In Italia domina ovunque, in Europa solo il City ha fatto meglio

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·3 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il 2021, almeno in Italia, è stato l’anno dell’Inter. I nerazzurri di Conte hanno dominato lo scorso campionato, mettendo l’acceleratore nel girone di ritorno, e stanno conducendo, dopo una partenza a rilento, anche quest’anno, sotto la guida di Inzaghi. In 365 giorni è notevolmente cresciuto il gap con le altre squadre italiane, ma soprattutto, si è ridotto quello con le big europee: non a caso, proprio il 2021 è stato l’anno in cui l’Inter è finalmente riuscita a tornare agli ottavi di finale di Champions League.

I NUMERI – L’Inter è la squadra che ha di gran lunga fatto più punti in Serie A nell’anno solare 2021: 104, dieci in più dell’Atalanta che è al secondo posto. Seguono il Napoli con 91, la Juve con 88 e il Milan con 87, poi le romane, mentre la prima delle medio/piccole è il Sassuolo. I fanalini di coda sono invece Parma e Salernitana con 8 miseri punti nel mezzo campionato disputato in quest'anno solare. Il primato dell’Inter ai punti è però certificato anche praticamente da qualsiasi altra statistica di rendimento: i nerazzurri sono primi per gol fatti (sempre 104, davanti ai 94 del Napoli), per minor numero di gol subiti (33, davanti ai 42 della Juve) e per maggior numero di reti inviolate (20, una in più del Napoli). Manca solo il bomber, dato che Lautaro è il terzo marcatore dell’anno solare dopo Vlahovic e Immobile.

IL CONFRONTO CON LE BIG EUROPEE – Sono numeri impressionanti quelli dell’Inter prima di Conte, poi di Inzaghi, non solo all’interno del nostro campionato ma anche se confrontati con quelli delle altre leghe europee. Nessuno ha infatti fatto più punti dei nerazzurri nei primi 5 campionati europei. Solo il Manchester City ha raggiunto quota 104, ma con una partita in meno, quindi con una media punti superiore. I Citizens hanno cannibalizzato il 2021 inglese (con il miglior attacco, 106 gol, e la miglior difesa, 29 subiti), lasciando dietro il vuoto: il Chelsea ne ha fatti 79, il Liverpool 77, chiudono la top 5 Arsenal e Manchester Utd. In Liga, invece, a fare da padrone assoluto è il Real di Carletto Ancelotti (e prima del suo allievo Zidane), con 97 punti in 41 partite, 80 gol fatti e 29 subiti. La sorpresa è il Siviglia di Lopetegui, secondo con 89 punti, davanti a Barcellona, Atletico Madrid e Betis. In Germania, invece, nessuna sorpresa: stravince il Bayern con 91 punti in 38 partite, 116 gol fatti e 41 subiti: Inseguono, a distanza, Borussia Dortmund (76 punti) e Eintracht Francoforte (70 punti), poi Lipsia e, a pari merito, Wolfsburg, Friburgo e Mainz. La Ligue 1, infine, vinta lo scorso anno dal Lille e dominata quest’anno dal Psg, vede proprio la squadra della capitale in testa alla classifica del 2021, con 93 punti, 86 gol fatti e 35 subiti in 40 partite. Sempre a grande distanza, dietro al Psg si piazzano Monaco (80 punti) e Lille (75 punti). Chiudono la top 5, a pari merito, Lione e Marsiglia.

Ricapitolando, quindi, l’Inter è seconda in Europa per media punti dietro al Manchester City e davanti a Bayern Monaco, Real Madrid e Psg, e ha il terzo miglior attacco (dietro a City e Bayern) e la terza miglior difesa (dietro a City e Real): numeri che, in vista del 2022, fanno fare i più dolci sogni ai tifosi nerazzurri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli