Inter, accordo con Giroud: manca l'intesa con il Chelsea

Olivier Giroud ha scelto l'Inter, che lo vuole a gennaio e non a giugno. Il Chelsea chiede però 8-10 milioni di euro, troppo per i nerazzurri.
Olivier Giroud ha scelto l'Inter, che lo vuole a gennaio e non a giugno. Il Chelsea chiede però 8-10 milioni di euro, troppo per i nerazzurri.

L'Inter nel corso della giornata di oggi ha incontrato gli agenti di Olivier Giroud nella sede, ed ha trovato l'accordo con loro per il contratto dell'attaccante francese ai margini del Chelsea: proposti e accettati due anni e mezzo di contratto. 

Il giocatore che ultimamente trova poco spazio a Londra ha scelto quindi l'Inter, nonostante le tante squadre di Premier League in fila, dove guadagnerebbe dai 3,5 ai 4 milioni di euro netti all'anno .

I nerazzurri lo vogliono per questo mese e non per giugno. Ha un contratto in scadenza tra sei mesi ma il Chelsea chiede comunque tra gli 8 e i 10 milioni, cifra ritenuta eccessiva per l'Inter.

Antonio Conte ha già voluto e allenato Olivier Giroud proprio al Chelsea e sarebbe il ricambio perfetto per Lukaku o Giroud, con Sanchez ed Esposito che completerebbero il reparto offensivo, variegato e ampio.

Da sistemare come detto c'è però l'intesa con il Chelsea che, forse per i rapporti non idilliaci con Antonio Conte, tira la corda e chiede una grossa cifra per un giocatore in scadenza, per di più di 33 anni.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...