Inter, Akanji resta un'opzione: si apre un nuovo scenario per Marotta

Un difensore prima della fine del mercato. Simone Inzaghi è stato chiaro, entro il primo settembre si aspetta un nuovo rinforzo, che possa aumentare le soluzione e le rotazioni: "Manca un difensore? Si, la società sa le caratteristiche che cerco. Gli altri acquistano, noi siamo già forti e dobbiamo tenere i nostri. Non mi fa sorridere sentire sempre notizie di cessioni da parte nostra. La squadra è questa, va solo sostituito Ranocchia". L'idea dell'Inter, su imput arrivato dall'alto, è quella di prendere un giocatore a basso costo, senza investimenti corposi. E in quest'ottica, al momento, sono due le opzioni: Francesco Acerbi della Lazio e Manuel Akanji del Borussia Dortmund.

LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME DI CALCIOMERCATO

PROPOSTA - Aggiornamenti importanti potrebbero arrivare sul fronte centrale svizzero, in scadenza con i gialloneri nel 2023: Marotta lo ha chiesto in prestito con diritto di riscatto, un'opzione che può essere presa in considerazione solo in caso di rinnovo di un anno di Akanji, fino al 2024. Il diretto interessato, che spinge per trasferirsi in Italia, aspetta una risposta del Borussia Dortmund, che ha come priorità la cessione a titolo definitivo, ma potrebbe cambiare idea entro la fine di agosto.

GUARDA ANCHE: Inzaghi: "Puntiamo al massimo"