Inter, anche Ausilio in Qatar per i Mondiali: non solo Thuram nel mirino

Non solo i numerosi osservatori da tutto il globo, anche uomini mercato e direttori sportivi dei top club si stanno muovendo per assistere dal vivo ai Mondiali di Qatar 2022 e fra questi c'è anche il ds dell'Inter, Piero Ausilio che in viste del mercato invernale sta lavorando su numerosi profili che potranno anche mettersi in luce in questa manifestazione.

THURAM - Il nome più caldo è inevitabilmente quello di Marcus Thuram, già a un passo dall'Inter nell'estate 2021 quando Lukaku diede il suo addio e l'acquisto del francese sfumò soltanto per l'infortunio al ginocchio subito col Borussia Monchengladbach nei giorni delle trattative. Convocato in extremis dalla Francia, oggi è in scadenza di contratto con il club tedesco e i nerazzurri sono tornati alla carica.

ALTRI PROFILI - L'esterno francese non è però l'unico osservato speciale del ds dell'Inter. Piace da tempo Yunus Musah, centrocampista del Valencia e degli Stati Uniti, ma anche Fabian Rieder della Svizzera e dello Young Boys. In difesa, dati i rapporti ottimi col Bayer Leverkusen con cui c'è in ballo l'operazione Gosens in uscita, occhio all'ecuadoriano Piero Hincapié. Infine gli esterni sinistri Borna Sosa (croato) e Antonee Robinson (USA). Per un'abbuffata di partite e tanti nomi sul taccuino.