Inter, anche De Vrij e Vecino positivi: rinviata la gara col Sassuolo

Matteo Baldini
·1 minuto per la lettura

I timori relativi alla situazione Covid-19 in casa Inter si sono dimostrati fondati e hanno trovato conferme ufficiali, così come il rischio rinvio della sfida di sabato tra i nerazzurri e il Sassuolo non si è rivelato una boutade. L'Inter ha reso nota la positività al Coronavirus di de Vrij e di Vecino in seguito ai test effettuati ieri attorno all'ora di pranzo. Questo il comunicato:

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"FC Internazionale Milano comunica che Stefan de Vrij e Matias Vecino sono risultati positivi al Covid-19 in seguito ai test effettuati nella giornata di ieri. I due nerazzurri sono già in quarantena presso la propria abitazione".

Vecino | Valerio Pennicino/Getty Images
Vecino | Valerio Pennicino/Getty Images

Al contempo, nota altrettanto degna di nota, l'ATS di Milano ha deciso la sospensione dell'attività della squadra e ha comunicato l'impossibilità di disputare Inter-Sassuolo dopodomani, così come il divieto dei giocatori nerazzurri di raggiungere le Nazionali. Questa la nota ufficiale:

"L’ATS di Milano, informata delle nuove positività, ha deciso quanto segue:

  • sospensione immediata di qualsiasi tipo di attività della squadra per quattro giorni, domenica 21 marzo compresa;

  • divieto di disputa di Inter-Sassuolo in programma sabato 20 marzo 2021;

  • divieto di rispondere alle convocazioni per tutti i calciatori convocati dalle rispettive nazionali.

Nella giornata di lunedì 22 marzo, prima della eventuale ripresa delle attività, verranno ripetuti i tamponi molecolari a tutto il gruppo squadra".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.