Inter ancora in Europa: lo Scudetto sarebbe stato comunque nerazzurro?

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La storia del calcio non si fa con i "se". Ma è curioso immaginare come sarebbe stato il percorso dell'Inter in Serie A se i nerazzurri avessero mantenuto il proprio posto in Europa, senza farsi beffare dallo Shakhtar Donetsk all'ultima giornata della fase a gironi di Champions League. Sicuramente, le difficoltà per arrivare allo Scudetto (per cui manca ancora la matematica) sarebbero aumentate: innanzitutto per via del calendario più fitto di impegni, fattore che avrebbe costretto il tecnico Antonio Conte a un continuo turnover tra impegni casalinghi e internazionali. Disputare alcune partite di campionato con giocatori di seconda scelta avrebbe potuto penalizzare prestazioni e risultati. E magari rendere ancora aperta la volata per il titolo.

Inter | Soccrates Images/Getty Images
Inter | Soccrates Images/Getty Images

Basti pensare all'andamento di Milan, Roma, Juventus, Atalanta, Lazio e Napoli. Tutte squadre ai vertici della classifica che, tra infortuni, Coronavirus e partite europee hanno lasciato punti per strada. Punti che, a poche giornate dalla fine del campionato, si sono rivelati pesantissimi ai fini non solo della vittoria del titolo, ma anche di un piazzamento tra le prime quattro. Ciò non toglie i meriti al lavoro svolto dalla formazione interista, che ha immagazzinato la cocente delusione per l'uscita dall'Europa e trasformato ogni energie negativa per raggiungere l'unico traguardo visibile all'orizzonte.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.