Inter, Asllani ha già convinto tutti: non solo un vice Brozovic, il piano di Inzaghi

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Kristian Asllani si è già preso l'Inter. Il classe 2002 è stato subito protagonista nella prima amichevole della squadra di Inzaghi, sulla carta è il vice Brozovic ma lui è aperto a tutto: "Posso ricoprire più ruoli". Esploso nell'Empoli di Andreazzoli, a Marotta è bastato seguirlo qualche mese per affondare il colpo: 16 milioni totali bonus compresi, il presidente Corsi ringrazia e l'Inter si gode il gioiellino albanese che ha convinto tutti.

CHIAVE TATTICA - 20 anni e personalità da vendere: nell'amichevole con il Lugano era sempre in movimento, chiedeva palla e verticalizzava; un punto di riferimento per i compagni. Asllani è entrato subito nei meccanismi di Simone Inzaghi, che ha provato più volte a farlo abbassare per inserirsi tra i centrali di difesa. Una mossa che potrebbe essere rivista anche durante la stagione, soprattutto in fase di non possesso. A proposito: quando non ha il pallone tra i piedi l'ex Empoli pressa, aggredisce, ruba palla e fa ripartire il gioco.

Sulle spalle la numero 14 lasciata da Ivan Perisic, nella testa obiettivo ben focalizzato: "Vorrei vincere lo scudetto". Ambizione e qualità al servizio dell'Inter, Inzaghi studia il suo jolly e non è escluso che possa pensare di schierarlo insieme a Brozovic. Idee e valutazioni di precampionato, Asllani è l'uomo copertina: 90 minuti per convincere tutti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli