Inter, Bellanova in arrivo: come cambiano le gerarchie sulle fasce

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Lukaku, Mkhitaryan, Onana, Asslani. Bentornato calciomercato. L'Inter inizia ufficialmente la sessione con un poker di rinforzi per la rosa di Simone Inzaghi. Ma non è finita qui, perché i nerazzurri faranno ancora qualcosa. Marotta e Ausilio sono attivissimi e l'hanno già dimostrato, il nome più caldo è quello di Paulo Dybala - al momento c'è ancora distanza tra domanda e offerta, e occhio alla concorrenza - ma il prossimo giocatore a sposare il progetto nerazzurro dovrebbe essere Raoul Bellanova.

I DETTAGLI - La società nerazzurra ha già bloccato l'esterno in arrivo dal Cagliari trovando l'accordo totale già da più di una settimana: il giocatore cresciuto nel Milan arriverà in prestito oneroso per 3 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 5. Nella giornata di lunedì sono previste le visite mediche del giocatore cresciuto nel settore giovanile del Milan.

GERARCHIE - Tra qualche giorno si sposterà sulla sponda nerazzurra di Milano, dove l'allenatore è pronto ad accoglierlo per avere un rinforzo in più in quella zona del campo. A proposito: come cambiano le gerarchie sulle fasce? I titolari - sulla carta - dovrebbero essere Dumfries a destra e Gosens a sinistra; per l'olandese si sono interessati alcuni club di Premier ma l'Inter non ha intenzione di perderlo, dall'altra parte la speranza è quella di vedere il Gosens versione Atalanta che correva come un treno sulla fascia. L'alternativa a Dumfries sarà proprio Bellanova, con Darmian che si sposterebbe dall'altra parte per fare il vice Gosens. Inzaghi studia e valuta le mosse, la nuova Inter inizia a prendere forma.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli