Inter, c'è un piano sui giovani: e arriva la prima richiesta per Casadei

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Puntare sui giovani, nel modo giusto. L'Inter da anni ha fatto investimenti importanti per il settore giovanile, ottenendo più di un risultato. Sportivo ma anche economico, con diversi giocatori cresciuti in casa inseriti in affari di mercato o venduti per fare cassa. Il futuro potrebbe però regalare sfumature diverse, anche per ragioni di bilancio i prodotti migliori dell'academy nerazzurra potrebbero tornare a casa-base, dopo un periodo formativo lontano da Milano. E' successo a Federico Dimarco, potrebbe succedere a Cesare Casadei. Uno dei pilastri della Primavera allenata da Cristian Chivu, autore di 14 gol in campionato e 2 in Youth League, a fine anno farà la valigia per andare a giocare con continuità. Per poi tornare più forte all'Inter.

CHIAMATA OLANDESE - Il centrocampista classe 2003, nel giro della nazionale azzurra under 19, dovrebbe vivere il 2022-23 all'estero, tra i grandi, in un campionato nel quale il binomio giovani e talento funziona. Secondo fcinter1908 per lui si è mosso il Volendam del tecnico Wim Jonk, che quest’anno ha conquistato la promozione in Eredivisie anche grazie ai due giovani nerazzurri, Filip Stankovic e Gaetano Oristanio. Un'occasione ghiotta per conoscere il calcio dei grandi, per fare il salto di qualità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli