Inter, Conte: 'Ora i miei calciatori sanno come continuare a vincere'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Alla vigilia della sfida contro l'Udinese, Antonio Conte ha parlato ai canali ufficiali del club, spiegando: "Manca l'ultima partita contro l'Udinese, che è una buonissima squadra. Dovremo cercare di dare sempre il massimo per finire nella giusta maniera. Dobbiamo alzare il trofeo dello scudetto ".

SULLE 1000 PERSONE PRESENTI - "E' un segnale, inevitabilmente. Per gli Europei ci sarà una riapertura parziale, domani sarà bello. Lavoriamo tutti quanti con l'obiettivo di rendere orgogliosi i nostri tifosi, specie quando sono presenti e ci guardano dalla tribuna. I tifosi sono molto importanti per il calcio".

SULL'UDINESE - "Buonissima squadra, fisica, difensivamente concedono pochi spazi. Ci aspettiamo una partita che avrà difficoltà, l'Udinese non verrà qui per dovere di firma. Cercheranno di fare il loro meglio".

SUL GIRONE DI RITORNO - "Quando vinci lo scudetto è perché hai fatto qualcosa di importante e straordinario, più delle altre. I numeri sono importanti per far capire che stagione abbiamo giocato e vissuto".

SUL PERCORSO - "C'è stata una crescita importante, non solo tattica ma anche mentale. Lavorandoci sono cresciuti tanto, adesso sono giocatori che hanno vinto e sanno che strada percorrere per continuare a farlo".