Inter, D'Ambrosio ammette: "Sensi da avversario non mi aveva impressionato"

Danilo D'Ambrosio a 'Tuttosport' racconta della scoperta di Sensi: "Non mi aspettavo così tanto da lui, poi vedendolo allenare ho capito".
Danilo D'Ambrosio a 'Tuttosport' racconta della scoperta di Sensi: "Non mi aspettavo così tanto da lui, poi vedendolo allenare ho capito".

Danilo D'Ambrosio è mancato all'Inter nell'arco dell'ultimo mese in cui è stato infortunato. Il difensore 'tuttofare' nerazzurro adesso è però tornato a tutti fli effetti e spiega le sue sensazioni ai microfoni di 'Tuttosport'.

"Sto bene, posso dire di aver recuperato a pieno, soprattutto grazie al lavoro dell’ultima settimana. Ormai non sento più praticamente dolore. Questa sosta è stata faticosissima. Abbiamo lavorato molto bene, in maniera pazzesca e anche se non eravamo in molti, siamo riusciti a mettere molta benzina nelle gambe in vista del rush finale di questo 2019".

D'Ambrosio spiega poi la sorpresa che ha avuto nell'ammirare da vicino Sensi, che da avversario invece non lo aveva impressionato.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Barella, per esempio, non mi ha stupito: sapevo fosse forte e l'Inter ci ha visto davvero lungo nell'investire su di lui. Invece non mi aspettavo così tanto da Sensi: da avversario non mi aveva impressionato quanto invece ha fatto da compagno in questi mesi. Allenandomi con lui ho capito quanto possa essere comodo un giocatore come lui per la nostra squadra".

Infine, un picco ritratto di Antonio Conte che fa capire molto dell'allenatore e del personaggio.

"Non mi ero mai allenato così tanto nella mia carriera. Ma le assicuro che a prescindere dalle giornate con doppio allenamento, anche i singoli sono molto pesanti. Però direi che finora si sono visti i risultati in campo, nel nostro modo di correre fino al 95'. Speriamo di proseguire su questa strada e confermare quanto di buono fatto finora: è quello che vogliamo tutti".

D'Ambrosio contro il Torino si candida ad un ruolo da titolare, molto probabilmente al posto di Godin in difesa, reduce dalle fatiche con l'Uruguay.

Potrebbe interessarti anche...