Inter e Milan, ennesima annata senza Champions League: è già matematico

Era un 34esimo essenziale per Inter e Milan , desiderose di covare ancora una minima speranza di qualificazione alla prossima Champions League. I rossoneri prima e i nerazzurri, poi, però, hanno visto il sogno infrangersi nelle gare delle 15 e delle ore 20:45. Alla banda Pioli serviva un miracolo, a quella di Montella quasi: nessuno dei due l'ha ricevuto in dono.

E' matematica, dunque, a quattro giornate dalla fine, l'ennesima mancata qualificazione di Milan e Inter alla Champions League. I rossoneri non sono andati oltre il pareggio contro il Crotone, mentre i nerazzurri avrebbero dovuto battere 4-0 il Napoli nel posticipo, per poi sperare in quattro vittorie di fila e altrettante quattro sconfitte per gli azzurri.

Sono annate veramente deludenti quelle giocate dalle due squadre di Milano nelle ultime stagioni: è sopratutto l'Inter ad attendere da più tempo un piazzamento Champions, considerato che l'ultima volta questo arrivò nel 2010/2011, appena un anno dopo il Triplete di Mourinho. Dopo solamente l'Europa League o zero qualificazioni continentali.

Il Milan ha un passato recente leggermente migliore, ma anche il Diavolo non si qualifica alla Champions League ormai dal 2012/2013. Da quattro annate, dunque, nessuna delle due gloriose squadre meneghine è riuscita ad affrontare Barcellona, Bayern Monaco, Real Madrid e compagnia big.

Inter Milan Miranda Bacca

Sia Inter che Milan hanno vissuto un cambiamento di proprietà storico, da Moratti e Berlusconi a due club cinesi: presto per giudicare la cordata rossonera, ma fin qui la cordata nerazzurra straniera ha fallito con Thohir prima e Zhang poi. Roma, Napoli e Juventus dominano, continuamente in lotta per spartirsi i primi tre posti.

In estate entrambe le società investiranno molto sul calciomercato, ma i nuovi arrivi a suon di milioni non sono comunque la panacea a tutti i mali, anzi: serve investire in maniera oculata, senza fretta. Come fatto dalla Juventus, ad esempio, nel post Calciopoli.

Ora Inter e Milan dovranno fare il massimo in queste ultime quattro giornate di campionato per arrivare almeno in Europa League: non sarà per nulla facile, considerando Lazio e Atalanta avanti di diversi punti. Tutto sul sesto piazzamento, che porta perà ad una preparazione preventiva, per poter scendere in campo nei preliminari già a fine luglio. Chi vivrà vedrà.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità