Inter e Suning contro il Coronavirus: donate 300mila mascherine

Goal.com

Il dato sui contagiati da Coronavirus in Italia aumenta col passare dei giorni: l'Inter, dal canto suo, ha deciso di sospendere ogni attività agonistica a tempo indeterminato ma, per fronteggiare al meglio l'epidemia, servono anche altre azioni ben più concrete.

Il club nerazzurro è passato subito ai fatti: con un comunicato ha annunciato la donazione di 300mila mascherine ad uso medico e altri prodotti sanitari al Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

"FC Internazionale Milano e Suning International hanno deciso di donare al Dipartimento Nazionale della Protezione Civile 300mila mascherine ad uso medico e altri prodotti sanitari, tra cui indumenti protettivi e prodotti per la disinfezione, al fine di fronteggiare l’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus.

In questo momento di emergenza nazionale, Suning metterà inoltre a disposizione la propria filiera globale, utilizzando i propri canali di approvvigionamento, con l’obiettivo di fornire un supporto e un’assistenza mirata per aiutare il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, e più in generale il Paese, ad acquistare i materiali protettivi necessari a fronteggiare l’emergenza".

Un gesto che sottolinea l'attenzione della proprietà Suning verso una problematica che la riguarda da vicino in un certo senso, essendo scoppiata in Cina, patria di Steven Zhang e di suo padre, Zhang Jindong.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...