Inter, ecco l'assemblea dei soci: tutte le domande che attendono Zhang

Una qualificazione inseguita e conquistata contro pronostico, mettendosi alle spalle una nobile storica del calcio europeo come il Barcellona. La conquista degli ottavi di finale di Champions League per l'Inter di Simone Inzaghi ha un grande significato dal punto di vista sportivo e del prestigio del club ovviamente, ma è destinata a dare anche una spinta importante sotto il profilo economico. Sarà certamente questo uno dei temi che saranno affrontati in occasione dell'Assemblea dei soci previsto questa mattina (prima e unica convocazione alle 10) in casa nerazzurra.

BILANCIO DA APPROVARE - Un momento particolarmente significativo per fare il punto sulle strategie aziendali presenti ma soprattutto future, in un momento di grande incertezza che le recentissime dichiarazioni del presidente Steven Zhang sulla volontà di mantenere il controllo dell'Inter non hanno dissipato del tutto. L'approvazione di un rosso di circa 140 milioni di euro - con una diminuzione di 100 rispetto al -245 del precedente esercizio - sarà il punto focale dell'appuntamento assembleare, al termine del quale il numero uno di Viale della Liberazione interverrà in conferenza stampa insieme ai due amministratori delegati Beppe Marotta e Alessandro Antonello. Dai quali è lecito attendersi ulteriori indicazioni sui progetti e le intenzioni per le rispettive aree di competenza.

I TEMI SUL TAVOLO - Dalla possibilità che dalla qualificazione alla fase ad eliminazione diretta emerga un extrabudget in vista del mercato di gennaio, considerando anche il prevedibile aumento degli introiti rispetto alle previsioni, al dossier del nuovo San Siro da portare avanti in compagnia del Milan dopo le prese di posizione di Scaroni e Gazidis sul fronte rossonero e del sindaco di Milano Beppe Sala. Senza dimenticare gli eventuali spunti di mercato, a partire dalla trattativa per il rinnovo di contratto di Skriniar dopo l'incontro avvenuto ieri con l'entourage del calciatore slovacco.