Inter, finisce la quarantena per De Vrij, Handanovic, D'Ambrosio e Vecino: ecco quando Conte può riaverli in campo

·1 minuto per la lettura

La ripresa del campionato è tra 6 giorni, quando l'Inter sarà di scena a Bologna per riprendere la sua marcia verso lo scudetto e resistere al tentativo di rimonta del Milan, riportatosi a -6 complice il rinvio della partita tra i nerazzurri del Sassuolo - che sarà recuperata il prossimo 7 aprile - per le 4 positività al Covid-19 riscontrate nel gruppo di Antonio Conte. Per D'Ambrosio, Handanovic, De Vrij e Vecino il periodo di quarantena obbligatoria previsto dalle norme in materia è scaduto e ora saranno gli esiti dei prossimi tamponi a stabilire le date del loro rientro in gruppo.

L'ITER - Non avendo accusato alcun tipo di sintomo collegato al coronavirus, dopo 10 giorni Handanovic, D'Ambrosio, De Vrij e Vecino possono concludere il periodo di auto-isolamento, nel quale hanno comunque continuato a lavorare individualmente per non perdere brillantezza dal punto di vista atletico. Ora l'iter per il completo recupero prevede l'effettuazione dei tamponi e, in caso di comprovata negativizzazione, i giocatori nerazzurri dovranno ottenere l'idoneità sportiva per riprendere gli allenamenti e tornare ad essere a disposizione di Conte.