Inter, Handanovic sta meglio: cauto ottimismo verso l'Udinese. Inzaghi può recuperare altre due pedine

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Cauto ottimismo. Sono queste le due parole che regnano sovrane in casa Inter in merito alle condizioni di Samir Handanovic, vittima di un problema muscolare all'addome nelle ore antecedenti all'ultima sfida di campionato contro il Bologna. Le condizioni fisiche del portiere sloveno sono in miglioramento in vista della partita di domenica contro l'Udinese, altro passaggio fondamentale in ottica scudetto per non perdere contatto dal Milan capolista. Qualora il capitano nerazzurro fornisse adeguate garanzie, Simone Inzaghi non avrebbe alcuna esitazione a rimandarlo in campo dal primo, a maggior ragione considerando la delicata situazione di Radu.

Il vice di Handanovic ha accusato emotivamente il colpo per il grave errore che è costato il ko nella sfida del "Dall'Ara" e, nonostante la grande vicinanza manifestata da compagni di squadra e staff tecnico in queste ore, viene descritto ancora come molto turbato. Ecco perché lo staff medico dell'Inter vuole provare il tutto per tutto per recuperare il numero uno e Inzaghi si prenderà tutto il tempo necessario prima di scegliere a chi affidare la difesa della propria porta. Sicure le assenze di Bastoni, fermato da un affaticamento muscolare, e dello squalificato Calhanoglu mentre procedono verso il pieno recupero Vidal e Gosens.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli