Inter, il regalo sotto l'albero: il vice-Barella al posto di Vecino

·2 minuto per la lettura

"​Acquisti a gennaio? La squadra è già forte, competitiva e completa così. Il numero è perfetto, poi il discorso può cambiare se uno dei nostri calciatori che sta giocando meno ci chiede di essere ceduto". La playlist di Natale che Beppe Marotta e (in questo caso) Piero Ausilio hanno iniziato a suonare già da tempo, indica perfettamente "All Inter wants for Christmas": prima di tutto non perdere i giocatori fondamentali, e da Viale della Liberazione fanno sapere che a gennaio non saranno ascoltate offerte per i propri big; poi cercare di trovare soluzioni vantaggiose per quei giocatori scontenti perché stanno trovando poco spazio e sostituirli con ragazzi possibilmente più giovani e, quindi, meno onerosi dal punto di vista salariale.

VECINO E IL VICE-BARELLA - L'unico ad essersi esposto a mezzo stampa, finora, è stato Matias Vecino che dall'Uruguay ha fatto sapere che il minutaggio concessogli da Simone Inzaghi non è sufficiente. Dietro di lui, ma con voce meno forte, ci sono Stefano Sensi e Arturo Vidal, ma, soprattutto per il cileno, lo status contrattuale li rende difficili da piazzare. In sostanza, se dovesse partire Vecino, quello che mancherebbe in rosa sarebbe un sostituto naturale di Nicolò Barella e, di conseguenza, sul mercato si cercherà un rinforzo con caratteristiche più simili al centrocampista italiano.

IDEA NANDEZ - Tutto, quindi, dipende da Vecino. E non è escluso che il sostituto possa arrivare addirittura in un'operazione in scambio. C'è solo un nome che già da quest'estate si è promesso ai colori nerazzurri e che continua ad aspettare la chiamata definitiva con prefisso 02 (il prefisso di Milano). Si tratta di Naithan Nandez, che all'occorrenza a Cagliari si adatta anche da esterno, ma che per caratteristiche è ricalca in pieno il ruolo di Barella.L'uruguaiano vuole l'addio a gennaio e non aspetterà a vita l'Inter. Per un puzzle "celeste" da scartare il prima possibile. Inzaghi aspetta e nel frattempo gongola.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli