Inter, illusione e crollo: Champions a rischio

Notte da incubo per l’Inter che vede compromettersi le chances di qualificazione agli ottavi di Champions a causa di un secondo tempo maledetto in casa del Borussia Dortmund.

I tedeschi si impongono per 3-2 e si portano a +3 a due giornate dalla fine: non tutto è perduto comunque perché l’Inter conserva il vantaggio nello scontro diretto, ma serviranno sei punti contro Slavia Praga e Barcellona, clamorosamente bloccato sullo 0-0 in casa dai cechi, per poi sperare.

Il primo tempo dell’Inter è perfetto: ritmi alti e giocate di qualità, al 5’ Lazaro la sblocca di potenza su invito di Candreva, al 40’ è spettacolare l’azione Brozovic-Lautaro-Candreva che porta allo 0-2 di Vecino.

Qui però l’Inter si spegne: Handanovic salva su Sancho al 45’, ma nulla può nella ripresa di fronte alla marea giallonera. La squadra di Conte, alla quale le sostituzioni non bastano, si abbassa troppo e finirà infilata dagli inserimenti di Hakimi, in gol al 7’ su invito di Götze e poi al 32’ per la rete del sorpasso. In mezzo il 2-2 di Brandt, su dormita di Brozovic e Candreva, simboli del crollo interista. Il Borussia cerca il 4-2, poi rifiata, ma l’Inter non ne ha più.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...