Inter, Inzaghi: "Partita migliore, sconfitta che fa male"

Dopo Inter-Roma, Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa: "C'è delusione dopo una sconfitta assolutamente immeritata - le parole del tecnico a Dazn -. È stata la nostra miglior partita stagionale, ma è una sconfitta pesante, che brucia e fa male. Spiegazione razionale? Dobbiamo fare di più, dobbiamo lavorare sul particolare. Perdiamo una partita in cui Handanovic non ha fatto una parata, in cui abbiamo preso pali e traverse... Questo è il calcio, era capitato alla Roma contro l'Atalanta. Per quanto mi riguarda ho avuto una bellissima risposta per il gioco creato e per come siamo stati in campo, è normale che dispiace non aver festeggiato con i nostri tifosi che ci hanno sostenuto tantissimo".

Sul suo futuro, Inzaghi ha aggiunto: "Questa è una piazza difficile, però con tifosi straordinari. Io a rischio? Noi alenaotri lo siamo sempre, ma posso dire che la squadra ha risposto alla grande facendo quello che ho chiesto. Come ho già detto dobbiamo lavorare di più sui particolari. Le sconfitte non portano mai serenità, ma nei giorni scorsi avevamo analizzato la partita di Udine che non era stata all'altezza e stasera ho rivisto la mia Inter, quella che mi ha fatto vincere due trofei l'anno socrso, ora lavoriamo per cercare di uscire da questa situazione. Stiamo pagando alla minima disattenzione, lavoriamo tutti insieme per fare di più, io in primis".