Inter, Inzaghi rischia di perdere subito un big: il PSG tratta Hakimi

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Simone Inzaghi ha già annunciato l'addio alla Lazio ed è solo una questione di tempo per il suo arrivo sulla panchina dell'Inter (in giornata ha avuto una video-call con Marotta e Ausilio), dove prenderà il posto di Antonio Conte. In corsa con Raul per sostituire Zidane al Real Madrid. Protagonista di un derby di mercato con l'Atletico di Simeone per Lautaro Martinez.

L'attaccante argentino rischia di non essere l'unico titolare da sacrificare sul mercato in uscita, infatti il suo amico Achraf Hakimi è entrato nel mirino di Bayern Monaco, Chelsea e soprattutto Paris Saint-Germain. Leonardo è pronto a offrire 60 milioni di euro per il cartellino del nazionale marocchino, pagato 40 milioni di euro l'anno scorso dall'Inter (che chiede ancora di più) per acquistarlo dal Real Madrid. Per il giocatore è pronto un contratto per le prossime cinque stagioni fino a giugno 2026 da 8 milioni di euro netti all'anno. Il suo ingaggio attuale è di 5 milioni a stagione.

Su di lui il club spagnolo del presidente Florentino Perez vanta un diritto di opzione, quindi pareggiando le offerte eventualmente accettate dall'Inter (che ripensa a Florenzi, non riscattato dal PSG e di ritorno alla Roma) potrebbe riportarsi a casa il calciatore. Anche se a oggi non ci sono stati contatti in questo senso, chissà che effetto farebbe ai nerazzurri vedere ancora insieme Hakimi e Lautaro, ma a Madrid. Magari con Conte...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli