Inter, la Cremonese spinge per Agoumé: incontro con l'intermediario

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

In attesa di sciogliere i nodi legati al futuro di Pinamonti e Sanchez, l'Inter è al lavoro per piazzare altri giocatori fuori dai piani di Simone Inzaghi. Tra loro c'è Lucien Agoumé, il classe 2002 appena rientrato dal prestito dal Brest ma destinato a lasciare di nuovo i nerazzurri. Nella giornata di oggi per il centrocampista è andato in corso un incontro tra l'uomo mercato della Cremonese, Ariedo Braida e Oscar Damiani, l'intermediario che collabora con l'agente del calciatore: Djibril Naing.

Nei giorni scorsi è stato chiaro: "Credo non abbia la considerazione che merita - aveva detto a Radio Radio - e quindi tendo a dire che la sua carriera sarà altrove. Anche in Italia". Qualche contatto con il Sassuolo in caso di cessione di uno tra Frattesi e Maxime Lopez, ma il club veramente interessato è la Cremonese. Nei giorni scorsi Braida è andato in Svizzera per seguire da vicino il ragazzo nell'amichevole tra Inter e Lugano, i rapporti con Marotta sono ottimi e recentemente i due club hanno già chiuso l'affare Radu. Ora l'attenzione si è spostata su Agoumé, Cremonese e Inter sono in attesa di una risposta dal ragazzo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli