Inter, le mosse di Marotta: Icardi via, dubbio Spalletti. Nel mirino Rakitic, Modric e due italiani

Francesco Manno
90min

​La stagione dell'​Inter, fino a questo momento, è stata contrassegnata da alti e bassi. In campionato si è fatto sicuramente meglio rispetto allo scorso anno, ma i nerazzurri non sono stati mai competitivi per il vertice della classifica e, anche nelle coppe, avrebbero potuto fare decisamente meglio. L'intenzione dell'Inter è quella di fare un mercato importante per tornare finalmente ad alti livelli.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La separazione con ​Mauro Icardi in estate, come sottolinea l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, è ormai cosa decisa, ma l’Inter e Marotta ovviamente non vogliono fare saldi. Su Luciano Spalletti, invece, la visione del futuro è condizionata dal presente: c’è la necessità di portare a casa stagione e qualificazione Champions, senza turbare ulteriormente l’ambiente o delegittimare l’allenatore. A stagione chiusa si analizzeranno mercato ed alternative. L’opzione Conte è una soluzione credibile, ma con problematiche economiche e di costruzione della rosa, che deve essere adatta alle esigente dell'ex mister del Chelsea.

Per quanto concerne, infine, gli affari in entrata, come riporta la Gazzetta dello Sport, tornano di moda i  profili di Rakitic, del vecchio pallino Modric, di ​Dzeko come post-Icardi, e di Gündogan a centrocampo. Si valutano anche i giovani italiani come Barella o Tonali. Per una crescita a medio termine.

Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!

Potrebbe interessarti anche...